Le Tre Cime di Lavaredo sullo sfondo con prati verdi e rocciosi in primo piano Rifugio Locatelli con Tre Cime di Lavaredo sullo sfondo Coppia felice e sorridente abbracciata con prato e rocce sullo sfondo Casetta di legno in riva al lago di Braies con Dolomiti sullo sfondo Sentiero sterrato con Dolomiti e nuvole bianche e grigie sullo sfondo Prato verdissimo con steccati di legno, boschi e montagne sullo sfondo

Perca, nei pressi di Brunico

Perca dista da Brunico solo 5 km e al comune di Perca appartengono le frazioni di Vila, Vila di Sopra, Plata e Tesselberg. Il paese giace sull’antico ghiacciaio del Rienza, risalente all’ultima era glaciale. Il nome Perca (in tedesco Percha) deriva dall’alto tedesco medievale “birhe”, che significa “betulla”.

Perca appartiene al comprensorio del Plan de Corones e la sua posizione è assolutamente strategica. D’inverno sono facilmente raggiungibili gli impianti sciistici del Plan de Corones, così come delle Dolomiti di Sesto. D’estate, invece, c’è solo l’imbarazzo della scelta per l’innumerevole numero di escursioni e gite a piedi sulle montagne circostanti.

Inoltre la stazione ferroviaria di Perca, sulla linea ferroviaria della Pusteria, è direttamente collegata con gli impianti di risalita. Questo permette di utilizzare i mezzi pubblici e comodamente, una volta scesi dal treno, partire subito con gli sci ai piedi o, in estate, raggiungere comodamente le vette più alte con i moderni impianti di risalita della regione turistica.